logo

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

Le Eli-Che

Servizio per studenti e studentesse disabili e fasce deboli

Servizio per studenti e studentesse con D.S.A.

Servizio per studenti e studentesse con B.E.S.


Momo, non ho tempo!
Convenzione sui Diritti delle Persone con Disabilità, New York 6/12/2006, art. 30/1-c. Ratificata dal Governo Italiano con la Legge n. 18 del 3 marzo 2009


Il progetto "Per educare un fanciullo serve un intero villaggio" dell'Agenzia per la Famiglia in collaborazione con l'associazione Rinoceronte Incatenato e che coinvolge noi Università, Associazioni di volontariato, Cooperative Sociali, Scuole, istituzioni pubblice e private, Imprese  propone ai bambini, giovani, adulti, disabili, anziani e famiglie un percorso di conoscenza, riflessione, crescita, rispetto ai valori dell'amicizia, della solidarietà e dell'accoglienza, attraverso esperienze di ascolto, narrazione e gioco . Come con 3 mostre:

"Pinocchio nel paese dei diritti", la prima delle tre mostre del progetto vuole essere un viaggio fantastico "nel paese dei diritti" e una chiave di lettura, giocosa e leggera per conoscere la Convenzione dei diritti dell'infanzia.

"Dove sei Piccolo Principe", la seconda mostra vuole parlare ai grandi e piccoli di un bambino speciale, il Piccolo Principe e del suo mondo. Nel suo viggio di pianeta in pianeta, incontra personaggi bizzarri che gli insegnano che ognuno di noi è diverso e speciale. All’interno della mostra noi, insieme agli studenti universitari con disabilità e non, abbiamo realizzato il laboratorio "Il con-senso al senso dei sensi: 5? per imparare a scrivere e leggere in braille al disegno a rilievo. Il laboratorio diventa così un mezzo di conoscenza e di apprendimento di altro modo "speciale" di comunicare

"Momo, non ho tempo!" la terza mostra ...quello che la piccola  Momo sapeva fare come nessun altro era: ascoltare. La  storia di Momo è la metafora della vita moderna, dove il tempo non è visto come valore per dedicarsi agli altri e a se  stessi, ma come bene da accumulare. La Mostra nasce dal lavoro, dall'entusiasmo, dall'impegno e dalla collaborazione di tutte le persone che aderiscono al progetto, una città intera!
Ci siamo anche noi, insieme ai nostri studenti e studentesse disabili e non ed abbiamo realizzato un pezzetto di storia:
- il catalogo della mostra
- una biblioteca vivente
- laboratorio per imparare i segni della LIS ......perchè ogni persona ha una lingua, i sordi parlano con i segni...

...accoglienza...
...è tratto dal catalogo della mostra "Momo, non ho tempo!"

...occhioni neri profondi... mi ci rispecchio... "non voglio essere come lei c'è già lei come lei"... sono io e solo io... mi devo parlarmi e cantarmi celebrarmi come unica... mi devo accogliermi... sono pronta... accolgo l'altro... il viaggio insieme da ora... l'altro diverso anche più diverso si offre al mondo così come è... con parole bizzarre... siamo unici di 6 miliardi...
 
copertina catalogo della mostra "Momo, non ho tempo!"

 

 

 

 

 

 

 

 



Torna su