logo

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

Le Eli-Che

Servizio per studenti e studentesse disabili e fasce deboli

Servizio per studenti e studentesse con D.S.A.

Servizio per studenti e studentesse con B.E.S.


Bando proposta di attivita’ di tutor pari rivolta a studenti e studentesse dell’Universita’ di Parma a favore di student* con disabilita’ e/o con disturbi specifici di apprendimento (Dsa) e/o con bisogni educativi speciali (Bes) e fasce deboli e/o Autismo

 

L’Università degli Studi di Parma rivolge ai propri student* una proposta di collaborazione per attività di Tutor pari in favore di student* con disabilità e/o con DSA e/o con BES, fasce deboli,o appartenenti allo spettro autistico iscritti all’Ateneo di Parma, 

L’attività di Tutor pari consiste in attività di affiancamento individuale da parte di student* dell’Ateneo di Parma a favore di propri compagni* di studio in situazione di invalidità certificata pari o superiore al 66% e/o con certificato di 104. L’affiancamento è possibile anche a favore di compagni/e di studio con disturbi specifici di apprendimento (DSA) o che si trovino in situazione di invalidità certificata compresa tra il 46% e il 65% o con BES. Sono previsti tutor anche per student* appartenenti allo spettro autistico.
Gli studenti che desiderano presentare domanda per il ruolo di tutor pari devono essere regolarmente iscritti, per l’A.A. 2016/2017, all’Università degli Studi di Parma; essere in regola con il pagamento delle tasse universitarie, ed essere in possesso dei requisiti indicati nel bando.
 
La domanda, compilata esclusivamente sul modulo allegato (A33), comprensivo di Curriculum vitae et studiorum  deve essere indirizzata all’Università degli Studi di Parma, U.O.S. Contributi, Diritto allo Studio e Benessere Studentesco entro e non oltre il 16 gennaio 2017 mediante una delle seguenti modalità:
 
- invio con Raccomandata A/R;
- consegna diretta presso il Servizio Protocollo di questa Università nei seguenti orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13, il martedì e il giovedì anche dalle ore 15 alle ore 17;
- invio email all’indirizzo di posta elettronica protocollo@unipr.it o tramite posta elettronica certificata protocollo@pec.unipr.it 
 
L'incarico di Tutor può comportar un impegno complessivo sino ad un massimo di 200 ore.
Le concrete attività di Tutorato saranno determinate sulla base delle specifiche esigenze degli studenti/esse che ne faranno richiesta e consistono, a titolo esemplificativo, nell’affiancamento in aula per la stesura di appunti, per l’interazione con i docenti e i compagni, per gli esami, per le diverse situazioni della vita universitaria.
Student*e ritenut* idonei sono obbligati a frequentare un corso di formazione, organizzato dalla Delegata del Rettore, al fine di assumere il ruolo di Tutor pari. Il corso, articolato in 30 ore, si avvale di docenti e personale qualificato.
 
 
Per maggiori informazioni e/o delucidazioni rivolgersi a:
 
Punto di accoglienza: Le Eli-Che, servizio per studenti disabili e fasce deboli
Vicolo dei Mulini n° 5, 0521/903572, dis-abile@unipr.it 
 
Prof.ssa Emilia Caronna, "Delegata del Rettore alle “Iniziative per studenti con disabilità, con disturbi specifici di apprendimento e fasce deboli”
0521/903554 – 329/0189240, emiliawanda.caronna@unipr.it
 
Dott. Guido Di Lorenzo
I.A.S. Studenti Disabili e Fasce Deboli, 0521/904079, guido.dilorenzo@unipr.it
 
Dott.ssa Annalisa Andreetti
U.O.S. Contributi, Diritto allo Studio e Benessere Studentesco, 0521/903568, annalisa.andreetti@unipr.it 

Bando
 


Torna su